I consigli dell'Erborista

LE ALTRE RUBRUCHE
Riflessioni linguistico gastronomiche
Degustazioni



Giacomo Fiertler Erborista diplomato all'Universit� di Urbino

 

I simbolismi vegetali!!!!

L'ERBORISTERIA ESPRESSIONE DEL NATURALE

Un principio basilare dell'Erboristeria riguarda l'importanza di usare estratti di pianta intera e non ingredienti isolati o ricavati mediante sintesi che svolgono funzioni specifiche. La grande complessit� chimica di una pianta o di una erba, si traduce in un'attivit� a vasto raggio apportando effetti benefici in tutto l'organismo; esempi molto chiari sono rappresentati dall'aglio e dal tarassaco o del carciofo che hanno molti impieghi medicinali.

Nell'uso di molti farmaci, un grave problema � costituito dagli effetti collaterali o dagli effetti iatrogeni, cio� da azioni del farmaco dannose per la salute e non direttamente correlate agli effetti terapeutici. In molti casi, la ricerca mirante ad isolare il principio attivo delle piante medicinali, ha prodotto una sostanza altamente tossica o un medicamento privo di efficacia. 

L'uso della pianta intera pu� avere, invece, un effetto terapeutico sicuro ed efficace. 
Generalmente, i composti complessi (fitocomplessi) ricavati dai tessuti delle piante, forniscono un medicamento facilmente assimilabile che provoca minori effetti collaterali rispetto agli ingredienti isolati. Inoltre molti tessuti vegetali contengono sostanze "tampone" che neutralizzano gli effetti indesiderati dei principi attivi primari.

La combinazione delle sostanze presenti in natura in una pianta, pu� essere utile nei casi in cui esse risultano pericolose isolatamente. E' questo il caso dell'Ulmaria (Filipendula ulmaria), che contiene composti salicilati simili a quelli contenuti in un farmaco di uso comune, l'Aspirina il cui acido acetilsalicilico � estratto dal Salice bianco (Salix alba). Questo farmaco, l'Aspirina, tende a irritare lo stomaco e, se usato spesso, pu� provocare microscopiche emorragie del rivestimento interno dello stomaco (mucosa gastrica). L'Ulmaria, invece, che � dotata di molte delle propriet� antinfiammatorie dell'acido acetilsalicilico, contiene anche sostanze che riducono i danni alla mucosa gastrica e, pu� essere utilizzata da chi soffre di gastrite, acidit� o bruciore di stomaco e disturbi infiammatori come i reumatismi.

Questi esempi rafforzano la validit� dei rimedi naturali erboristici che possono equilibrare e migliorare molte funzioni dell'organismo, e usando estratti interi delle parti pi� adatte delle piante, si ottiene un effetto terapeutico pi� delicato e pi� sicuro, favorendo cos� il processo naturale di guarigione.